Spesa Farmaceutica Italia 2012. Trend dei consumi 2010-2011. Pubblicato Rapporto Centro Studi Merqurio

| 17/02/2012 16:45

aziende spesa-farmaceutica

Nei primi nove mesi del 2011 la spesa farmaceutica territoriale lorda di classe A-SSN è stata di circa 9.370 milioni di euro (154,6 euro pro capite), con una riduzione del 3,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I consumi hanno registrato lievi incrementi dello 0,6%, 0,8% e 1,2%, rispettivamente nel numero di ricette, di confezioni e dosi rispetto all’anno precedente. Questo è quanto emerge dal Rapporto Spesa farmaceutica Italia, realizzato dal Centro Studi Merqurio, in base ai dati pubblicati da enti e istituzioni tra cui Aifa, Epfia, Farmindustria, Federfarma, Istat, Censis, Ims Health, Assogenerici, Assofarm,

Il Rapporto Spesa farmaceuticaconsiste in una  particolareggiatametanalisi che sintetizza e ricostruisce con grafici, dati e tabelle, gli andamenti e le caratteristiche della produzione farmaceutica e della spesa farmaceutica pubblica e privata in Italia.

 

Indice

1. Produzione farmaceutica in Italia     

1.1 Analisi quali quantitativa della produzione farmaceutica

1.2 Posizionamento del mercato farmaceutico italiano nel mondo

1.3 Commercio estero: esportazioni dei medicinali italiani

1.4 Commercio estero: importazione dei medicinali in Italia

1.5 Struttura merceologica dell’interscambio commerciale farmaceutico

1.6 Struttura delle aziende farmaceutiche italiane

1.7 Fatturato delle industrie farmaceutiche

 

II. Spesa farmaceutica pubblica e privata in Italia          

2.1 Analisi quali - quantitativa della spesa farmaceutica in Italia

2.2 Spesa farmaceutica in base alla specialità medicinali

2.3 Spesa farmaceutica in base alle modalità di dispensazione

2.4 Spesa farmaceutica in base alla classe terapeutica

2.5 La distribuzione dei farmaci: canali e ripartizione territoriale

2.6 Spesa farmaceutica regionale

2.7 Analisi della prescrizione farmaceutica regionale

 

Per visualizzare e scaricare il Report Centro Studi Clicchi qui