Pronto soccorso, la Fimmg apre a Balduzzi: i medici di famiglia pronti per il territorio in associazione

Redazione DottNet | 20/02/2012 14:07

Piena apertura ad un confronto con il ministro della salute Renato Balduzzi sulla revisione dell'assistenza primaria sul territorio per frenare l'afflusso ai pronto soccorso e' stata espressa da Fiorenzo Corti della segreteria nazionale della Federazione dei medici di famiglia. Il ministro ha parlato di una revisione del Patto sulla Salute in ciò l'assistenza territoriale si possa organizzare 7 giorni su 7 anziche' di 5 giorni alla settimana.

 ''Non si puo' pensare che sia il singolo medico di famiglia disponibile 7 giorni su 7 - dice Corti - ma occorre ripensare e riorganizzare la medicina del territorio; la proposta che abbiamo iniziato a fare gia' da alcuni anni ci auguriamo possa trovare un interlocutore valido. Ci sono diverse situazioni regionali che dovranno essere prese in considerazione. La medicina generale - sottolinea Corti - non e' l'ambulatorio del medico di famiglia ma l'area dell'assistenza primaria territoriale che prevede che i medici di famiglia si associno tra loro, che ci siano medici con compiti di rapporto di fiducia con i pazienti e altri che si occupino di aspetti organizzativi''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato