Monitoraggio continuo cesarei e guardia medica per 24 ore: si vota oggi alla Camera

Redazione DottNet | 20/02/2012 19:38

Sara' votata oggi dall'Aula di Montecitorio una risoluzione che impegna il Governo ad adottare, nell'ambito delle proprie attribuzioni e nel rispetto delle competenze di Regioni e agli enti locali, "iniziative finalizzate a migliorare l'efficienza e l'efficacia su tutto il territorio nazionale dei punti nascita". La risoluzione, firmata tra gli altri dal relatore Francesco Fucci, Leoluca Orlando, Lucio Barani e Giovanni Burtone, fa seguito al documento sui punti nascita approvato all'unanimita' dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori e i disavanzi sanitari.

Nella risoluzione si chiede, in particolare, di attivare, nell'ambito delle linee d'azione approvate dalla Conferenza Stato-Regioni, un'organica azione di monitoraggio periodico sui punti nascita, la presenza della guardia medica ostetrica e ginecologica e di pediatri neonatologi 24 ore su 24 in tutti i punti nascita, l'emanazione di linee-guida relative al trasporto in utero (STAM) verso i centri di terzo livello, nelle gravidanze a rischio materno e/o fetale e la diffusione del Servizio di trasporto d'emergenza neonatale (STEN). La risoluzione impegna inoltre il Governo a promuovere la classificazione del rischio al momento del ricovero a cui devono seguire specifici "percorsi assistenziali" differenziati per la corretta valutazione del rischio della donna in occasione del primo parto, e a promuovere iniziative legislative per contenere il problema della malpractice.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato