Ketorolac 0,4% per uso topico più steroide in pazienti a basso rischio per chirurgia di cataratta

Oculistica | Redazione DottNet | 28/10/2008 14:42

Presso la State University of New York at Stony Brook, è stato condotto uno studio per valutare se l’aggiunta perioperatoria di ketorolac trometamina 0,4% per uso topico migliora i risultati di chirurgia per cataratta rispetto al solo utilizzo di steroidi per uso topico in pazienti senza fattori di rischio per edema cistoide maculare (CME).

Pazienti che hanno subito facoemulsificazione e con nessun rischio CME (retinopatia diabetica, malattia vascolare retinale o anormalità maculare) sono stati randomizzati a ricevere o prednisolone acetato 1% per 4 volte/die (QID) da solo (gruppo steroide; n=278) o prednisolone 1% QID più ketorolac 0.4% QID ( gruppo ketorolac/steroide; n=268) nelle 4 settimane postoperatorie. Il gruppo di pazienti trattati con ketorolac/steroide ha ricevuto ketorolac 0.4% QID per uso topico nei 3 giorni postoperatori. Entrambe i gruppi di pazienti in studio hanno ricevuto 4 dosi di ketorolac 0,4% un’ora prima dell’intervento chirurgico. I pazienti nei quali si è verificata disgregazione capsulare o perdita vitrea intraoperatoriamente sono stati esclusi dallo studio. Gli outcomes principali sono stati incidenza di CME, ispessimento retinale misurato da OCT (optical coherence tomography), acuità visiva “best-corrected” e “contrast sensitivity”.
Dai risultati dello studio è stato osservato che nessun paziente nel gruppo trattato con ketorolac/steroide e solo 5 pazienti nel gruppo trattato con solo steroide presentavano CME clinicamente apparente. Da analisi con OCT, nessun paziente trattato con ketorolac/steroide presentava CME definito o probabile, rilevato invece in 6 tra i pazienti trattati con steroide (2.4%; P = .018). Nel gruppo di pazienti trattati con ketorolac/steroide, l’ispessimento retinale era minore (3.9 microm vs 9.6 microm; P = .003), e pochi pazienti presentavano un ispessimento retinale di oltre 10 microm rispetto al gruppo trattato solo con steroide (26% vs 51%; P < .001).
In conclusione, questo studio ha evidenziato che l’aggiunta perioperatoria di ketorolac a prednisolone in fase postoperatoria riduce significativamente l’incidenza di CME e l’ispessimento maculare in pazienti già a basso rischio per CME e che hanno subito chirurgia della cataratta.
Per saperne di più
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato