SAMHD1, proteina che limita la replicazione del virus dell'immunodeficienza umana

Medical Information Dottnet | 27/02/2012 15:28

Il sistema immunitario ha messo in atto un sistema di difesa nei confronti del virus dell'Hiv per rallentare la progressione dell'Aids. I risultati sono riportati in uno studio pubblicato su Nature Immunology, e coordinato dal dott. Lahouassa H. Il dato più interessante consiste nell’aver individuato una proteina, la SAMHD1 che limita l'infezione di cellule mieloidi dendritiche attaccate con i dNTP (trifosfati deossinucleotidi). I dNTP costituiscono il materiale molecolare su cui poi si viene a formare il Dna dell'Hiv.

La proteina SAMHD1 idrolizzando i trifosfati di deossinucleoside intracellulari rende tali concentrazioni inferiori a quelli richiesti per la sintesi del DNA, non riuscendo più a creare il meteriale genetico, il virus è impossibilitato a moltiplicarsi. L’esaurimento del pool nucleotidico potrebbe essere un meccanismo generale per proteggere le cellule da agenti virali infettivi.

Bibliografia: Lahouassa H. SAMHD1 restricts the replication of human immunodeficiency virus type 1 by depleting the intracellular pool of deoxynucleoside triphosphates. Nat Immunol. 2012 Feb 12;13(3):223-8. doi: 10.1038/ni.2236.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato