Bronchite plastica: gestione del paziente pediatrico

Medical Information Dottnet | 29/02/2012 13:34

La bronchite di plastica è una forma caratterizzata da episodi parossistici di dispnea e tosse violenta, con produzione di espettorato contenente cristalli di Charcot-Leyden e granulociti eosinofili.
Un caso clinico riferito ad un bambino di 7 anni con una storia di asma lieve e intermittente che ha presentato collasso del polmone sinistro è stato descritto nell’articolo recentemente pubblicato su"Annalsof Otology, Rhinology and Laryngology".

Sono state esaminate la cartella clinica del paziente e i risultati di imaging. Dall’esito della broncoscopiasi è osservata la presenza di materiale di colore bianco che ostruiva l'intero bronco sinistro e non risultava facilmente aspirabile e che è stato successivamente rimosso in maniera frammentaria,tramite broncoscopia rigida in un periodo di 6 mesi con l'utilizzo di pinz eottiche e cateteri di aspirazione flessibili. L'esame microscopico del materiale aspirato ha mostrato una predominanza di eosinofili con neutrofili rivestiti in materiale proteico.
La bronchite plastica è una malattia che insorge molto raramente talvolta, in associazione con sottostanti malattie polmonari infiammatorie o malattie cardiovascolari. La gestione broncoscopica della ostruzione delle vie aeree e la gestione medica del processo di base sono importanti e fondamentali per il successo del trattamento della patologia.

 

Bibliografia: Pawar SS. Management of plastic bronchitis in a child with mild intermittent asthma. Ann Otol Rhinol Laryngol.2011 Nov;120(11):697-9.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato