Aduc, i farmaci monodose sono una fregatura. Meglio la vendita sfusa

Redazione DottNet | 05/03/2012 15:55

Le confezioni monodose per i farmaci rappresentano ''l'ennesima fregatura economica per il consumatore e il Servizio sanitario nazionale''. Lo afferma, in una nota, il presidente dell'Aduc, Vincenzo Donvito. Piu' che le confezioni monodose, spiega l'associazione dei consumatori, nel decreto si sarebbe dovuto parlare di ''farmaci venduti sfusi, cioe' esatti rispetto alla terapia. Non e' una novita', infatti, che per quasi tutti i prodotti la confezione costi e venga pagata piu' del prodotto stesso e cosi' potrebbe accadere anche per molti farmaci in confezione monodose, aggravio che sarebbe per il singolo consumatore come per il Servizio Sanitario Nazionale''.

 In sintesi, conclude Donvito, ''la cosa migliore sarebbe la vendita del prodotto sfuso che, con le dovute accortezza sanitarie che proprio in una farmacia non dovrebbero essere assenti, darebbe un colpo secco a sprechi e prezzi''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato