Fimp, Medici di base e Società d’igiene presentano una proposta di piano vaccinale

Redazione DottNet | 08/03/2012 16:13

Si inizia con il vaccino contro il virus dell'epatite B, da fare al terzo mese, o nei primi 30 giorni di vita per alcune categorie a rischio, e si finisce, superati i 50 anni di eta', con il vaccino antinfluenzale (1 dose l'anno) e con quello pneumococcico coniugato tredici valente. Nella consapevolezza che la vaccinazione ''deve prevedere una copertura dalla nascita alla senilita'''. E' questa l'idea della Fimp (Federazione italiana medici Pediatri), dei Medici di famiglia e della Societa' Italiana d'Igiene, che hanno presentato una proposta per ''il Calendario vaccinale per la vita'', che prevede appunto una copertura da zero a cento anni senza distinzioni tra soggetti sani o a 'rischio'.

 ''Lo scorso febbraio e' stato approvato il nuovo piano nazionale di prevenzione vaccinale 2012-2104 che introduce nei Lea 3 nuove vaccinazioni per i neonati e che rappresenta uno strumento chiave per la gestione delle politiche vaccinali'', ha spiegato Stefania Iannazzo, della direzione generale della Prevenzione del ministero della Salute, sottolineando pero' che in un momento in cui ''si e' introdotto nella popolazione il germe della sfiducia nei confronti delle vaccinazioni, la proposta rappresenta una risorsa per futuri aggiornamenti del Piano nazionale''. Questo calendario, ha aggiunto il segretario della Fimmg, Giacomo Milillo, ''rappresenta anche un punto di inizio di una collaborazione tra pediatri, medici di famiglia e specialisti ambulatoriali''. Tra le indicazioni contenute nel progetto, ha spiegato Giuseppe Mele, presidente Fimp, c'e' la richiesta di ripetere nel tempo quelle vaccinazioni per cui la risposta immunitaria si affievolisce, di puntare a vaccinare tutti i soggetti che sono sfuggiti alla rete vaccinale nei primi anni di vita, per patologie che nell'adolescenza e in fase adulta possono comportare complicanze, e di raggiungere una copertura vaccinale omnicomprensiva allo scopo di salvaguardare, oltre al singolo, la popolazione generale.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato