Terapia del dolore, indagine in quindici ospedali italiani

Redazione DottNet | 15/03/2012 10:28

Un tour in 15 ospedali italiani, ognuno sede di un centro di terapia antalgica (HUB), per "fotografare" la reale conoscenza e applicazione della Legge 38 sulle cure palliative e la terapia del dolore. Parte domani da Cagliari la campagna itinerante "HUB2HUB", promossa dall'Associazione pazienti vivere senza dolore con il patrocinio del Ministero della Salute. Obbiettivo anche quello di informare la popolazione su come e dove poter ricevere adeguata assistenza. Il progetto, che tocchera' citta' come Firenze, Torino e Roma, prevede l'allestimento, all'interno di ogni ospedale coinvolto, di un gazebo con un desk presidiato da hostess.

 Dove gli utenti saranno informati sulla presenza in loco di un centro di terapia del dolore e riceveranno materiale di approfondimento. Verra' inoltre condotta un'indagine attraverso la distribuzione di tre tipologie di questionari: sui cittadini che afferiscono alla struttura ospedaliera, per verificare se siano a conoscenza della Legge 38 e del fatto che, presso quell'ospedale, si trovi un HUB; sui pazienti ricoverati presso i vari reparti della struttura, per rilevare se il loro dolore venga monitorato e trattato correttamente; e infine sui medici di reparto, per indagare la loro preparazione in tema di terapia antalgica. Sulla base di una recente indagine, che aveva gia' evidenziato come ancora molti cittadini non ricevessero le giuste terapie, "ci e' sembrato opportuno verificare lo stato reale del trattamento del dolore negli ospedali italiani, con particolare riferimento a quelli che sono sede di un Hub, per comprendere quanto la presenza di un centro specializzato di terapia antalgica riesca ad influire sul monitoraggio e la cura del dolore all'interno della propria struttura", ha spiegato Marta Gentili, Presidente di vivere senza dolore.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato