Studio caso-controllo dimostra l’efficacia dei bifosfonati nella riduzione del rischio di cancro colonrettale

Sara Morelli | 15/03/2012 16:29

bifosfonati cancro cancro-ovaio

Uno studio osservazionale recentemente pubblicato ha riscontrato una riduzione del rischio di cancro del colon retto, con l'acido risedronico. In letteratura esistono dati discordanti sulla possibilità che i bifosfonati possano predisporre a rischio di cancro del colon retto ma i risultati dello studio, suggeriscono che l’esposizione in particolar modo al risedronato, potrebbe essere associata a una riduzione del rischio.
 

Nei pazienti che avevano avuto da 2 a 13 prescrizioni di bifosfonati si è vista una riduzione del rischio che è risultata significativa solo per il risedronato mentre per alendronato, la durata del trattamento o la dose cumulativa non hanno mostrato i medesimi risultati.
Sono naturalmente necessarie indagini successive  per confermare il dato e poter fare una più attenta valutazione di efficacia clinica epreventiva di questi composti.

Bibliografia: H. Singh. Et al. Exposure to bisphosphonates and risk of colorectal cancer. A population-based nested case-control study. Cancer 2012;118(5):1236–1243. DOI: 10.1002/cncr.26395