Sclerosi multipla, approvato un farmaco orale

Farmaci | Redazione DottNet | 17/03/2012 16:29

Il farmaco per bocca da prendere una volta al giorno per pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente (RRMS), appare in grado di ridurre l'attivita' infiammatoria della malattia, rallentare la progressione della disabilità e diminuire, come si vede con la risonanza magnetica, la perdita di volume cerebrale, mantenendo un profilo di sicurezza e tollerabilita' positivo. Pubblicati sul New England Journal of Medicine, sono i risultati della sperimentazione di fase III chiamata studio Allegro.

 ''I risultati di ALLEGRO dimostrano che laquinimod rappresenta un approccio unico al trattamento della Sclerosi Multipla: il farmaco, infatti, sembra associare alla diminuzione delle ricadute una riduzione dei danni irreversibili del tessuto nervoso'', afferma l'autore dello studio Giancarlo Comi, Direttore del Dipartimento di Neurologia dell'Istituto di Neurologia Sperimentale, Universita' Vita-Salute San Raffaele di Milano. I risultati dello studio ALLEGRO, insieme ai risultati di BRAVO, secondo studio di Fase III con laquinimod, saranno inclusi nella documentazione necessaria per l'avvio, nella seconda meta' di quest'anno, delle procedure per ottenere l'autorizzazione alla sua commercializzazione da parte della Agenzia Europea dei Medicinali (EMA).

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato