Carenza di vitamina D: fattore di rischio per le malattie allergiche e l'asma infantile

Dermatologia | Medical Information Dottnet | 26/03/2012 10:11

Negli ultimi due anni, il numero di studi riguardanti la carenza di vitamina D, l'asma e le allergie è aumentato significativamente. Lo scopo della review pubblicata su Current Opinion in Allergy and Clinical Immunology  è stato esaminare le prove della relazione tra carenza di vitamina D e l'asma infantile e le allergie.

Nell’ultimo biennio, ci sono stati molti studi, sia trasversali che prospettici, che hanno valutato gli effetti della vitamina D sulla nascita e la gravità di asma e allergie. La maggior parte, ma non tutti, hanno dimostrato che bassi livelli di vitamina D aumentano il rischio di predisposizione ad asma e allergie, ma alcuni suggeriscono un aumento del rischio anche con livelli elevati. I risultati di studi di breve durata, suggeriscono che la supplementazione vitaminica  riduce la gravità di eczema e diminuisce il rischio di esacerbazioni asmatiche.
Il livello ottimale di vitamina D che riduce sia il rischio per lo sviluppo e la gravità di questi disturbi rimane elusiva. Risultati di altri studi clinici saranno necessari prima di confermare saldamenti  questi dati.

Bibliografia: Litonjua AA.Vitamin D deficiency as a risk factor for childhood allergic disease and asthma. Curr Opin Allergy Clin Immunol.2012 Apr;12(2):179-85.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato