Asma: nuovo fattore di rischio per il cancro alla prostata

Medical Information Dottnet | 26/03/2012 16:58

asma prostata

Individuati nuovi fattori di rischio per il cancro alla prostata nell’uomo. Lo scopo dello studio condotto recentemente da ricercatori australiani è stato di valutare la correlazione esistente tra  una storia di asma o l'utilizzo di farmaci antiasmatici e il potenziale rischio di cancro alla prostata.
Lo studio è stato condotto su 16.934 uomini che hanno partecipato al Collaborative Cohort  Study, in 1179 casi è stato diagnosticato cancro alla prostata durante un follow-up medio di 13.4 anni.

L'asma è risultata associata ad un piccolo aumento del rischio di cancro alla prostata [HR 1,25, intervallo di confidenza 95% (95% CI), 1,05-1,49]. Gli HR per l'uso di farmaci sono stati 1,39 (95% CI, 1,03-1,88) per i glucocorticoidi per via inalatoria,  1,71 (95% CI, 1,08-2,69) per i glucocorticoidi sistemici, 1,36 (95% CI, 1,05-1,76) per broncodilatatori, e 0,78 (95% CI, 0,45-1,35) per gli antistaminici. Emerge sorprendentemente che una storia di asma e l'l’utilizzo di farmaci antiasmatici, in particolare i glucocorticoidi sistemici, sono associati ad un aumentato rischio di cancro alla prostata.
Questi risultati, se confermati in studi indipendenti, potrebbero portare all'identificazione di nuovi fattori di rischio per il cancro alla prostata.

Bibliografia: Severi G. Asthma, asthma medications, and prostate cancer risk. Cancer Epidemiol Biomarkers Prev.2010 Sep;19(9):2318-24. Epub 2010 Jul 29.