Insorgenza di asma elevata in bambini prematuri, pubblicato studio su British Medical Journal

marilena de rienzo | 26/03/2012 17:35

I bambini prematuri  risultano con notevole probabilità più cagionevoli di altri. Questi i risultati di una ricerca, pubblicata sul British Medical Journal che ha preso in esame circa diciotto mila bambini inglesi di 9 mesi, tre anni e cinque anni di età  nati tra il 2000-2001.

Sono stati valutati parametri come peso, altezza, indice di massa corporea, numero di visite ospedaliere, disabilita', infermita', medicine prescritte. I bambini che nascevano dopo 32-36 settimane di gravidanza, fino alla 38esima circa, mostravano una maggiore probabilita' di essere ricoverati in ospedale nei primi mesi di vita, rispetto a quelli che nascevano dopo 39-41 settimane. Nello specifico, nei nascituri nati dopo 33-36 settimane di gravidanza si è riscontrato con maggiore probabilità il rischio di insorgenza di asma e difficoltà respiratorie. 

Fonte: British Medical Journal

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato