Teva, la Fda approva l’aerosol corticosteroideo non acquoso per il trattamento delle allergie

Aziende | Redazione DottNet | 31/03/2012 15:14

L'azienda farmaceutica Teva ha annunciato che la Food and Drug Administration americana (FDA) ha approvato QNASLTM Aerosol Nasale, un nuovo aerosol nasale corticosteroideo non acquoso per il trattamento dei sintomi stagionali o continui di allergia nasale, in soggetti con eta' superiore a 12 anni. Il prodotto sara' disponibile su prescrizione il prossimo mese e rappresenta il primo aerosol "a secco", in un mercato che vale 2,5 miliardi di dollari.

 "Alcuni pazienti affetti da rinite allergica non sono soddisfatti delle terapie attualmente disponibili", ha detto Gary N. Gross, allergologo e co-fondatore del Dallas Asthma and Allergy Center, aggiungendo che "l'approvazione di QNASL offre a questi pazienti un'opzione di trattamento sicura ed efficace con una nuova modalita' di erogazione a secco". La rinite allergica e' la piu' comune malattia allergica negli Stati Uniti, colpisce dal 10 al 30 per cento degli adulti e adolescenti. Ne e' affetta piu' di una persona su cinque e porta ad avere sintomi che persistono tutto l'anno, oppure limitati alla primavera e/o autunno.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato