Una proteina è la chiave per arrestare la crescita del tumore pancreatico

Medical Information Dottnet | 13/04/2012 16:42

antitumorale

La rivista scientifica The American Journal of Pathology ha identificato una nuova proteina che rende le cellule tumorali pancreatiche meno capaci di invadere altri tessuti. La scoperta londinese ha dimostrato che  una proteina, la catepsina Z, rende le cellule tumorali pancreatiche in grado di diffondere nell'ambiente circostante.

Gli scienziati hanno anche individuato una nuova proteina, nota come S100PBP, che riesce a eliminare la catepsina Z. Lo studio fornisce risultati importanti mostrando e delucidando il mondo accademico sul ruolo di S100PBP e sulle funzioni  di catepsina Z nel cancro pancreatico consentendo di mettere in campo nuove strategie terapeutiche contro questo tipo di tumore, mortale nella quasi totalita' dei casi.

Bibliografia: Lines KE. S100P-Binding Protein, S100PBP, Mediates Adhesion through Regulation of Cathepsin Z in Pancreatic Cancer Cells. Am J Pathol. 2012 Apr;180(4):1485-94. Epub 2012 Feb 11.