Gb, il vaccino Glaxo contro il tumore dell'utero sbarca in corsia

Redazione DottNet | 31/07/2008 16:32

Il vaccino contro il tumore al collo dell'utero, prodotto dalla GlaxoSmithKline, è stato scelto dal dipartimento della Salute britannico per il programma nazionale di immunizzazione nei confronti del papilloma virus umano (hpv).

Lo rende noto la stessa azienda con una nota. Il programma partirà dal prossimo mese di settembre e prevede, ogni anno, la vaccinazione delle adolescenti di 12 e 13 anni, con un ampliamento della vaccinazione per le giovani tra i 14 ed i 18 anni. Da settembre del 2009 il vaccino verrà offerto alle ragazze di età compresa tra i 16 e 18 anni in Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. Infine da settembre 2010 saranno vaccinate le giovani tra i 15 e 17 anni. In Scozia invece il programma prenderà il via il primo settembre 2008 per le ragazze di 16 e 17 anni, per poi passare nel settembre 2009 alle adolescenti tra i 14 e 16 anni e alle ragazze che non hanno concluso il ciclo vaccinale da settembre 2010.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato