Fibrosi e gravidanza: tutte le possibili complicazioni

Ginecologia | Medical Information Dottnet | 14/05/2012 12:18

Condotto uno studio per valutare la morbilità materna e fetale in caso di donne in gravidanza nelle quali è stata diagnosticata la presenza di fibroma. E’ stato condotto uno studio retrospettivo su 80 casi di fibromi associati alla gravidanza, con un numero medio per paziente di 1,7  per cento e per il 68% di tipo interstiziale.

L'età media delle pazienti era di 32 anni. La necrobiosi asettica rappresentava la complicanza più frequente, si sono inoltre registrati parto prematuro e  rottura prematura della placenta. L'emorragia è stata invece l’evento più frequente nel post-partum. La prognosi fetale è invece risultata globalmente buona. La miomectomia è stata praticata durante il parto cesareo in soli 3 casi. In considerazione delle frequenti complicazioni la gravidanza è tuttavia considerata ad alto rischio. Una diagnosi precoce e un controllo delle emorragie consente di ridurre la morbilità materna e fetale.

Bibliografia: Zeghal D. Fibroid and pregnancy: the complications. Tunis Med.2012 Apr;90(4):286-90.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato