Condotti studi preliminari su un nuovo cerotto contraccettivo

Sara Morelli | 14/05/2012 12:50

cerotti contraccezione

Uno studio presentato al congresso dell’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) ha mostrato l’efficacia di un nuovo cerotto contraccettivo contenente una dose ridotta di etinil estradiolo e levonorgestrel (AG200-15) quando comparato alla combinazione degli stessi farmaci in formulazione orale. Il patch viene applicato una volta alla settimana in corrispondenza dell’addome, dei glutei o del torso superiore.
 

Il trial è stato condotto su 1.503 donne con età compresa tra i 17 e i 40 anni, trattate per un anno con il nuovo cerotto contraccettivo oppure con la combinazione di etinil estradiolo e levonorgestrel in formulazione orale per sei cicli di trattamento, seguiti da 7 cicli di terapia con il cerotto. Il gruppo arruolato donne in età riproduttiva negli Stati Uniti obese, con menorrea, fumatrici e alcune delle quali avevano fatto uso  di contraccettivi orali precedentemente allo studio. L’efficacia di entrambi i trattamenti nella prevenzione dalle gravidanze è risultata simile nei due gruppi con un’incidenza di migliore aderenza al trattamento nelle donne in trattamento con il cerotto che è inoltre risultato ben tollerato e ha mostrato un basso profilo di eventi avversi.


Comparative Phase 3 Study of AG200-15, a Low-Dose Estrogen and Levonorgestrel Contraceptive Patch