Scoperto il meccanismo di proliferazione del melanoma

Sara Morelli | 10/07/2012 14:00

Uno studio italiano ha scoperto il meccanismo grazie al quale il melanoma riesce ad eludere il sistema immunitario e proliferare. Il sistema immunitario rappresenta un campanello d’allarme per il nostro organismo,  nella difesa dei tumori sono particolarmente coinvolti linfociti T e cellule Natural Killer (NK).

Tuttavia, in alcuni casi, le cellule tumorali riescono ad eludere il controllo del sistema immunitario e a proliferare: lo studio pubblicato su Cancer Research ha dimostrato che le cellule di melanoma, quando incontrano le cellule NK, producono sostanze come la la PGE-2 e la kinurenina in grado di bloccare le cellule NK, le quali davanti al tumore non hanno più capacità di difesa. Il vantaggio dello studio sta nella scoperta che l'utilizzo di farmaci che inibiscono la PGE-2 o l'enzima che produce la kinurenina (IDO), permette alle cellule NK di non perdere la propria funzionalità ed inibire lo sviluppo e la proliferazione della neoplasia.

Bibliografia: Pietra G.Melanoma cells inhibit natural killer cell function by modulating the expression of activating receptors and cytolytic activity. Cancer Res. 2012 Mar 15;72(6):1407-15. Epub 2012 Jan 18.

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO