Codacons, scontare i farmaci venduti al pubblico per rilanciare il settore

Farmacia | Redazione DottNet | 16/07/2012 17:48

Di fronte alla spending review che prevede tagli anche alla spesa sanitaria, il Codacons lancia una campagna per portare i ''saldi'' anche nelle farmacie. ''Far risparmiare i cittadini e il Paese nel settore della sanita' e' possibile - sostiene Francesco Tanasi, segretario nazionale del Codacons - basta convincere farmacisti e industrie farmaceutiche a rinunciare ad una parte dei loro guadagni, e scontare i medicinali venduti al pubblico''.

''Come e' noto la spesa relativa all'acquisto di farmaci - aggiunge Tanasi - incide in modo pesante sui bilanci delle famiglie, specie quelle dove sono presenti anziani. Le farmacie hanno la possibilita' di scontare i prezzi dei medicinali, cosi' come avviene nel settore dell'abbigliamento durante i saldi. Per questo invitiamo i farmacisti di tutta Italia ad applicare sconti sui medicinali di uso comune - conclude il segretario del Codacons - e le industrie farmaceutiche a ridurre i prezzi alla fonte, rinunciando a parte dei loro guadagni''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato