Assicurazione professionale: Consulcesi risolve per prima definitivamente il problema e propone una polizza scontata fino al 70 per cento

Consulcesi Informa | 25/07/2012 16:03

Ormai il tema dell’assicurazione obbligatoria è diventato uno dei maggior problemi della Categoria. Da una parte infatti l’obbligatorietà per tutti i medici, dall’altra le Compagnie Assicurative che giocano al rialzo con vertiginosi e insostenibili aumenti, o in molti casi con il netto rifiuto di rinnovare i premi visto l’aumento delle richieste di risarcimento.

Consulcesi è stata la prima associazione a puntare il dito contro questa situazione di totale squilibrio tra l’obbligo di possedere un’RC Professionale e la mancanza di soluzioni adeguate e siamo fieri di comunicare che il giorno 18 luglio 2012 la Camera ha approvato un emendamento (ancora in fase di approvazione al Senato) con cui proroga fino al 13 agosto 2013 (di un anno quindi) il termine per l’RC Professionale Medica obbligatoria. Il problema però resta e la Consulcesi, dopo attente ricerche e numerosi studi, ha finalmente trovato la migliore soluzione per tutti i suoi associati. Anche l’ANIA, l'Associazione nazionale imprese assicuratrici, punta il dito sul “Caro-Polizze” e sul notevole aggravio fiscale per i medici di oltre il 10% in questi ultimi anni, con un aumento del 5,3% solo nel 2010 per un valore complessivo di 500 milioni di Euro. Infine come sostiene Il Sole 24 Ore: «Compagnie, come Reale Mutua, Unipol e Generali, si stanno volutamente mettendo ai margini riducendo le pregresse a 1-2-3 anni e aumentando i premi. In compenso sono cresciute le compagnie straniere, soprattutto americane, inglesi e australiane. AMTrust Europe, ad esempio, che è quella che ha assicurato il maggior numero di aziende ospedaliere, dal 2011 ha iniziato a sottoscrivere anche polizze per liberi professionisti con costi competitivi». Proprio su questa scia la Consulcesi ha stipulato una convenzione esclusiva che permette di offrire a tutti i suoi associati, con particolari sconti agli utenti di DottNet, una RC Professionale per tutti i medici dipendenti e convenzionati che prevede:

- 5.000.000 di euro di massimale per anno

- 10 anni di retroattività (praticamente illimitata in quanto pari alla massima prescrizione)

- 0 franchigia

- Assistenza totale in caso di sinistro

Il tutto scontato fino al 70% rispetto alle tariffe ordinarie per tutte le specializzazioni.

Gli utenti di DottNet avranno, in caso di adesione, uno sconto esclusivo sulla quota associativa annuale.

E a breve la soluzione anche per i medici liberi professionisti.

Per informazioni rivolgersi al numero verde 800.122.777 o clicca qui per il link Consulcesi

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato