Federfarma Verona, in farmacia servizi infermieristici

Redazione DottNet | 24/07/2012 17:51

Le 220 farmacie operanti nella provincia di Verona e aderenti a Federfarma forniranno ai cittadini, prime in Italia, una serie di servizi di tipo infermieristico a partire dal servizio iniezioni, dalla fisioterapia, dall'assistenza post parto e post ricovero, attivati grazie ad uno specifico accordo con una delle aziende leader nel settore dell'assistenza infermieristica. L'accordo, illustrato in una conferenza stampa a Verona, alla presenza dell'assessore alla Sanita' della Regione Veneto Luca Coletto, di Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona e Sergio Torelli AD di Italiassistenza, e' stato messo a punto in applicazione alla legge 69/2009 (cosiddetta della 'farmacia dei servizi') per consentire alle farmacie aderenti a Federfarma Verona di poter offrire alla cittadinanza, in esclusiva sul territorio provinciale, i medesimi servizi, alle medesime condizioni, con elevati standard di affidabilita' e competenza delle figure professionali coinvolte.

 I farmacisti veronesi sono il fulcro dell'operazione e puntano a garantire un servizio qualificato e sicuro, vantaggioso e trasparente anche nella sua forma fiscale, con la regolare emissione di fatture che possono essere poi regolarmente detratte dalla denuncia dei redditi. ''Si tratta di importanti opportunita' per la salute e la qualita' della vita del cittadino, il cui valore aggiunto e' la garanzia di professionalita' del farmacista - ha detto Coletto -. Per ora sono prestazioni a carico del paziente, ma stiamo lavorando affinche' questi servizi possano essere assorbiti dalla sanita' veneta nell'ottica di una ottimizzazione delle risorse, dei tempi e per fornire risposte alle richieste della popolazione''. ''Con questo accordo centriamo uno degli obiettivi della cosiddetta 'Farmacia dei Servizi' per la quale stiamo lavorando dalla fine del 2009 - ha detto Bacchini. Dalle esigenze dell' utenza e' nato il desiderio di potere dare un risposta certa e professionale ai pazienti e ai loro parenti, che spesso si trovano in difficolta' anche solo per reperire un infermiere che ossa effettuare iniezioni''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato