Un impianto intracerebrale per il trattamento di patologie neurologiche

Neurologia | | 31/07/2012 10:15

Alcune patologie neurologiche come morbo di Huntington possono andare incontro ad un potenziale miglioramento grazie al contributo di fattori neurotrofici, che svolgono un ruolo importante nella sopravvivenza dei neuroni.

Un gruppo di scienziati ha impiantato un dispositivo: Encapsulated Cell (CE) biodelivery per la somministrazione intracerebrale di fattori neurotrofici in animali da laboratorio, nello studio pubblicato su''Restorative Neurology and Neuroscience'', si leggono i risultati sorprendenti legati allo sviluppo di una metodica chirurgica che si presenta come una sorta di catetere ottenuto incapsulando uno scaffold in una membrana a fibra cava. La scaffold fornisce alle cellule una superficie sulla quale il fattore neurotrofico si può legare. Le malattie neurologiche si candidano allo sviluppo di nuove frontiere di trattamento.
 

Bibliografia: Tornøe J.Encapsulated cell-based biodelivery of Meteorin is neuroprotective in the quinolinic acid rat model of neurodegenerative disease. Restor Neurol Neurosci. 2012;30(3):225-36.

 

Clicca per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato