Attualità in tema di trapianti di fegato

Medicina Interna | Beniamino Palmieri | 27/09/2012 11:53

Notevoli progressi sono stati compiuti per ottenere il successo nella sopravvivenza a breve ed a lunga distanza dopo trapianto di fegato.

La serie dell’Università del Colorado è iniziata nel 1963, dopo un lungo preliminare lavoro di trapianti sul cane; attualmente oltre 165 pazienti hanno ricevuto trapianti ortotopici di fegato omologo e 16 di questi hanno subito due trapianti. I maggiori gruppi che si occupano di questo problema si trovano presso l'Università di Denver e presso ll King’s College Hospital di Londra, mentre altri ricercatori europei  hanno esperienze meno consistenti in termini di casistica umana. Successivamente verranno analizzate le indicazioni, la tecnica ed i risultati del trapianto di fegato che, pur restando una metodica singolare ed eroica in mano ai gruppi di chirurghi particolarmente predisposti a sostenere la lunga fatica del prelievo e del trapianto, tuttavia consente ai pazienti trapiantati una qualità di vita decisamente buona ed attualmente in via di miglioramento a breve ed a lunga distanza.

Per il download completo cliccare il seguente link: https://www.box.com/s/d21edcfd1d9313f59be4

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato