Il carcinoma della mammella maschile

Oncologia | Beniamino Palmieri | 14/11/2012 11:20

l cancro della mammella maschile (Ca m.m.) incide per circa l' 1 % nel complesso dei tumori mammari di entrambi i sessi, presentando notevoli differenze di estrinsecazione in rapporto a zone geografiche particolari.

Gli indici di mortalità sono assai bassi in Giappone e Finlandia, raggiungendo in Egitto punte del 6,4 %. Le curve di mortalità del Cancer Register del South·West England mostrano come la mortalità avvenga in età più avanzata nell'uomo che nella donna, essendo di comune accezione una più rapida evolutività della neoplasia nel sesso maschile. Moss (1964) ha osservato una sopravvivenza a 10 anni di distanza del 49% del Ca. m. f. contro il 32% di quello maschile. A spiegare ciò non è sufficiente invocare la più avanzata età d'incidenza nell'uomo, perchè, tenuto conto di cause di morte non attinenti a complicazioni oncologich, il tasso di sopravvivenza mantiene un rapporto di 56 a 43. Notevole valore ha invece lo stadio di diffusione della malattia all'atto della diagnosi e la presenza di metastasi loco-regionali.

Per il download completo clicca qui

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato