Slitta al 5 settembre il Consiglio dei ministri: decreto sanità alla ricerca di soluzioni

Redazione DottNet | 30/08/2012 17:39

Slitta al 5 settembre il Consiglio dei ministri, in origine previsto per domani, anche se non ufficialmente convocato, che aveva come principale provvedimento in discussione il decreto sanita'. I tecnici sono comunque al lavoro per trovare una soluzione ai nodi sollevati da diversi dicasteri. I tecnici, intanto, stanno continuando le riunioni e gli approfondimenti per limare il testo che arrivera' sul tavolo del Cdm la prossima settimana.

 I nodi, sollevati gia' in preconsiglio da alcuni ministeri, sono quelli delle coperture (tra le altre cose per la 'rivoluzione' h24 per i medici di medicina generale), ma anche sul carattere di necessita' e urgenza di alcune delle misure previste nel corposo provvedimento, e sull'opportunita' di introdurre alcuni 'deterrenti' contro scorretti stili di vita, come la tassa sulle bibite zuccherate o la stretta sui giochi.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato