Sarà presentato un emendamento per prorogare di un anno l'intramoenia

Redazione DottNet | 29/10/2008 23:05

intramoenia medicina

Un emendamento per la proroga di ''almeno un anno'' dell'intramoenia dei medici, ovvero l'attività lavorativa in esclusiva dei medici pubblici.

 Lo presenterà il presidente della Commissione Sanità del Senato Antonio Tomassini (Pdl). ''Sicuramente - ha annunciato Tomassini - presenterò un emendamento per la proroga dell'attività intramoenia dei medici e presenterò anche un disegno di legge per il riordino complessivo della materia''. L'ipotesi di una proroga era stata già avanzata nelle scorse settimane dal sottosegretario al Welfare con delega alla Salute Ferruccio Fazio. L'attuale normativa prevede la scadenza al 1 gennaio 2009 per realizzare in tutte le Asl gli spazi per permettere ai medici pubblici di esercitare la libera professione intramoenia. Un termine che però, aveva già annunciato il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, non potrà essere rispettato. Per questo, ed anche in considerazione ''del momento di crisi economica che impone diverse priorità - ha concluso Tomassini - presenterò un emendamento per la proroga''.