Ruolo del neuropeptide Y e della grelina nell’anoressia nervosa

Medical Information Dottnet | 20/09/2012 11:13

Una recente revisione ha indagato sui possibili meccanismi che possono modulare a livello centrale, l’appetito e che possano essere coinvolti nelle condizioni patologiche legate al comportamento alimentare. Il controllo dell’alimentazione e dell’omeostasi energetica è regolato da complessi meccanismi.

Centralmente, in particolare nell'ipotalamo, sono stati identificati numerosi neurotrasmettitori che regolano l'appetito e lo stimolo della fame. Inoltre diversi ormoni sono coinvolti nel processo di modulazione della sazietà. Tra tutte queste molecole, il neuropeptide Y (NPY) ampiamente diffuso nel sistema nervoso centrale, è tra gli agenti più stimolanti l’assunzione di cibo, mentre altri due membri della famiglia strettamente correlati: il peptide YY (PYY) e polipeptide pancreatico (PP) rilasciato dall'intestino inducono sazietà. Un altro giocatore importante in questo circuito è la grelina, rilasciata dallo stomaco, è l'unico ormone noto che segnala l’allarme di fame al cervello, stimolando la produzione e il rilascio ipotalamico di NPY, successivamente portando a un aumento complessivo dell'appetito e del comportamento alimentare. Inoltre è stato osservato che la deregolamentazione di questi processi può portare sia alla sviluppo di obesità o all'altro estremo, l’anoressia nervosa.

Bibliografia: Zhang L, Yagi M, Herzog H. The role of NPY and Ghrelin in anorexia nervosa. Curr Pharm Des. 2012 May 23. [Epub ahead of print]

 

Clicca per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato