Gli antidolorifici potenziano il mal di testa, i risultati delle nuove linee guida

Sara Morelli | 21/09/2012 15:10

L’assunzione in eccesso di farmaci antidolorifici, come aspirina o  paracetamolo espone ad una  maggiore esposizione al dolore. Il dato è emerso nuove linee guida sul tema del National Institute for Health and Clinical Excellence.  L’impiego di questi farmaci che talvolta sono utilizzati in concomitanza a mal di testa predispone a sviluppare la stessa patologia con estrema frequenza e strettamente correlata all'abuso di questi farmaci.

Nella stessa nota viene anche indicato che le donne sono cinque volte piu' a rischio degli uomini. Tale indicazioni deve essere ampiamente segnalata dai medici di base ai propri pazienti, dal momento che molti principi attivi imputati sono contenuti in specialità medicinali disponibili liberamente ai pazienti.

Bibliografia: Carville S, Padhi S, Reason T, Underwood M; on behalf of the Guideline Development Group.Diagnosis and management of headaches in young people and adults: summary of NICE guidance. BMJ. 2012 Sep 19;345:e5765. doi: 10.1136/bmj.e5765.

Clicca per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato