Inestetismi del volto

Geriatria | Alida Molina | 01/10/2012 17:52

Nei trattamenti con filler delle rughe e dei solchi del volto, particolare attenzione viene rivolta allo studio e alla conoscenza e anatomia della cute.

Trattamenti base con filler, riassorbibili e non, presenti sul mercato, risentono delle metodiche di impianto e soprattutto della gestione di eventuali complicanze. In particolar modo il trattamento delle rughe mimiche del terzo superiore del volto richiedono una maggiore attenzione rivolta allo studio e alla conoscenza dell'anatomia dei muscoli mimici interessati, soprattutto per quanto riguarda la tossina botulinica e le relative metodiche d'inoculo.

Anche nell'inoculo per l'iperidrosi si possono avere complicanze ed eventi avversi. C'è una strategia nel trattamento degli inestetismi del volto del terzo superiore che varia nei pazienti secondo l'età. Per quanto riguarda la biostimolazione, l'acido ialuronico a basso peso molecolare, PDRN, vitamine, Aminoacidi e Minerali favoriscono senz'altro le capacità rigenerative e secretive dei fibroblasti esercitando un'azione antiradicalica, ma sul turn-over cellulare del tessuto elastico ci sono altre strategie di intervento in base alle regioni anatomiche da considerare in maniera ottimale per l'impianto. Importante è la reale efficacia dei vari integratori che in alcuni casi non hanno una effettiva qualità. Importante è la vascolarizzazione sede dell'impianto.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato