Gestione terapeutica, fattori di rischio e incidenza di ictus in gravidanza

Neurologia | Medical Information Dottnet | 29/10/2012 15:03

Uno studiodi coorte e caso-controllo è stato condotto allo scopo di studiare i fattori potenziali associati con ictus prenatale e descrivere i fattori di rischio associati con ictus durante la gravidanza.
Trenta casi di ictus prenatale sono stati riportati dando un'incidenza stimata di 1,5 casi per 100.000 donne).

L'incidenza della forma emorragica e non, è risultata rispettivamente dello 0,9 (IC 95% 0,5-1,3) e 0,6 (95% CI 0,3-1,0) per 100.000 donne. I fattori associati all’aumento di questo rischio sono stati storia di emicrania, diabete gestazionale e preeclampsia o eclampsia. Il rischio di ictus durante la gravidanza è proporzionalmente basso, tuttavia, i risultati scarsi in termini di morbilità e mortalità sottolineano l'importanza di cure specialistiche e attuate precocemente. I medici dovrebbero essere consapevoli dell’eventuale associazione con uno degli elencati fattori di rischio, in grado di individuare il problema scatenante e di attuare la più idonea terapia.

Bibliografia: Scott CA, Bewley S, Rudd A, Spark P, Kurinczuk JJ, Brocklehurst P, Knight M.Incidence, risk factors, management, and outcomes of stroke in pregnancy. Obstet Gynecol.2012 Aug;120(2 Pt 1):318-24.

Iscriviti al gruppo per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato