Versione leggera dei farmaci: brevetto di tre ricercatori del CRS4

Farmaci | Redazione DottNet | 02/11/2012 15:56

Come arrivare a un mix perfetto tra massima efficacia e minima tossicita' nella realizzazione di un farmaco. Tre ricercatori del CRS4 - Maria Valentini, Detlef W.M. Hofmann, Enrico Pieroni - hanno depositato a fine agosto il brevetto: l'idea e' quella di produrre composti interrogando direttamente la natura sui possibili effetti, setacciando tramite calcolatori molto potenti le immense banche dati biologiche e chimiche realizzate dalla comunita' scientifica e industriale negli ultimi venti anni.

 ''Progettare un farmaco, significa avviare un lungo e costoso percorso che parte da test preliminari di laboratorio sino ad arrivare alla prova su pazienti. La nostra invenzione, invece - spiega Pieroni -, consente di abbreviare alcuni di questi passaggi per realizzare un farmaco efficace, nel minor tempo possibile, abbattendo i costi e minimizzando gli effetti avversi ed il rischio per i pazienti. Ad esempio, permette di scremare il ventaglio dei potenziali candidati farmaco, per sintetizzare e provare poi in laboratorio solo i piu' promettenti, oppure permette di identificare sin dall'inizio eventuali problemi metabolici o di assimilazione del farmaco''. Lo stesso metodo, inoltre, puo' essere utilizzato per la progettazione di cosmetici, detergenti, materiali biodegradabili, alimenti nutraceutici, prodotti anallergici, additivi, antiparassitari e disinfestanti privi di controindicazioni. ''L'invenzione - argomenta Valentini - puo' aiutare le industrie nella concezione dei nuovi materiali e prodotti del futuro, con maggiore attenzione all'uso delle risorse, ai costi, alla salute e alla tutela dei consumatori. Il vantaggio competitivo offerto dall'invenzione e' molteplice: da significativi risparmi ottenuti dalla preventiva selezione delle innumerevoli molecole potenzialmente utili, sino ad un ruolo modellistico attivo nella progettazione e ottimizzazione del prodotto finale''.

Clicca qui per iscriverti al Gruppo

Se l'articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l'apposita funzione 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato