L’alternativa che conviene: il contraccettivo orale in multiconfezione più ampiamente utilizzata in Europa

Redazione DottNet | 05/11/2012 10:12

aziende-farmaceutiche farmaci ginecologia anticoncezionali

Anche in Italia è finalmente disponibile la multiconfezione “6x21” da 6 mesi, di Drosure e Drosurelle, le pillole di ultima generazione a base di drospirenone, con un risparmio del 35%. In Europa l’utilizzo delle multiconfezioni di farmaci anticoncezionali è in uso già da tempo ed è ormai diventata un’abitudine consolidata: in Germania il suo acquisto raggiunge l’84%, in Francia l’88% e in Belgio addirittura la confezione da un mese è quasi del tutto sparita dalle farmacie a favore di quella con 13 blister. 

Nonostante i suoi innegabili vantaggi la multiconfezione di anticoncezionali non è però ancora molto diffusa in Italia e rappresenta solo il 2% del mercato (fonte dati IMS, società che fornisce dati di mercato). L’arrivo di questi prodotti sul mercato italiano introduce numerosi vantaggi che soddisfano le esigenze delle donne di tutte le età: dalle ragazze più giovani, spesso con esigue risorse economiche; alle donne più mature, molto impegnate ed attente al proprio bilancio. La multi confezione si rivela, in questo quadro, un ottimo coadiuvante alla vita della donna perché permette di avere un farmaco sicuro ed efficace che sa essere anche economico e soprattutto pratico. Pratico perché la donna ha la comodità di avere un blister sempre in borsetta senza dover recarsi ogni volta dal medico e in farmacia. Perché, in Italia, è ancora poco diffusa la multiconfezione di anticoncezionali? Lo abbiamo chiesto a tre professionisti che conoscono molto bene l’universo femminile: Francesca Merzagora, Paolo Vintani, Filippo Murina. Francesca Merzagora, presidente di O.N.Da (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) ha ricordato che, da una recente ricerca su 600 donne tra i 18 e 40 sul tema della contraccezione orale, tra i maggiori ostacoli all’impiego di questi medicinali è stato indicato il costo. La disponibilità di contraccettivi orali in multiconfezioni, ancora però poco conosciuta tra le donne italiane, rappresenta pertanto un vantaggio, non solo in termini di risparmio economico, ma anche di tempo. Si tratta di aspetti non trascurabili in un periodo storico di grandi difficoltà come quello attuale. Ed è anche importante sottolineare che questa soluzione rende molto più accessibile l’uso degli anticoncezionali alle giovanissime. La principale barriera di accesso all’acquisto della pillola anticoncezionale in multi confezione è l’informazione: le donne italiane, nella maggioranza dei casi, non ne sono a conoscenza e quelle che ne hanno sentito parlare credono che non vi sia ancora la disponibilità di questi prodotti nelle farmacie italiane”.  Anche Paolo Vintani, vice Presidente Federfarma Milano, ribadisce che le donne si stanno avvicinando sempre più alle multiconfezioni in quanto rispondono perfettamente al difficile trend dell'economia che caratterizza l’attuale situazione. Vintani sottolinea inoltre che è ora di imparare a fare un investimento anche sulla salute, acquistando il prodotto nella confezione più conveniente che, sui sei mesi, offre un risparmio veramente tangibile. La scarsa diffusione in Italia delle multiconfezioni è quindi attribuibile alla nostra cultura: alcuni farmaci vengono addirittura forniti (esclusivamente per il mercato italiano) in confezioni da una sola settimana di trattamento. Il farmacista è il vero promotore delle multiconfezioni perché, attraverso il costante contatto con il paziente, tiene monitorata la terapia e fornisce utili informazioni sulle corrette modalità di assunzione”. Filippo Murina (Resp. Servizio di Patologia Vulvare-Osp.V.Buzzi-ICP-Università di Milano) sottolinea che, in alcuni paesi europei, è presente da molti anni la multiconfezione anche per altre tipologie di farmaci, evidenziando un atteggiamento culturalmente maggiormente predisposto a questa tipologia di dispensazione. È pertanto di notevole rilevanza per il nostro paese l’immissione in commercio di preparati in multiconfezione da 6 mesi a base di drospirenone. Ciò porta ad un maggiore risparmio economico, ma incrementa in modo significativo anche la compliance al metodo contraccettivo. Un recente studio americano ha evidenziato infatti come, in una popolazione molto giovane, la multiconfezione comporta una maggior aderenza alla contraccezione orale, con un 75% di riduzione della sospensione dell’assunzione a 6 mesi. I ricercatori statunitensi giungono alla conclusione che una multiconfezione del contraccettivo orale può migliorare il tasso di assunzione a lungo termine, in particolare tra le giovanissime che di fatto hanno maggior necessità di una contraccezione efficace.” Nel mese di settembre Effik, casa farmaceutica internazionale che ha come mission la salute della donna, ha introdotto in Italia l’innovativa multiconfezione 6x21, che si va ad aggiungere alla confezione 3x21 per 3 mesi e la confezione da un singolo mese per i contraccettivi orali Drosure e Drosurelle, riducendo drasticamente le spese ed aumentando la comodità. Con l’acquisto della nuova confezione semestrale 6x21 si evita di recarsi in farmacia ogni mese e viene garantito un risparmio del 35%, rispetto ad altri prodotti concorrenti a base di drospirenone.

Sponsorizzato da: Effik Italia SpA