Impiego di steroidi nella radicolopatia cronica, i risultati di uno studio multicentrico, randomizzato

Ortopedia | Medical Information Dottnet | 09/11/2012 10:39

La radicolopatia, condizione clinica caratterizzata da compressione dei nervi nella spina dorsale, si manifesta con dolore, intorpidimento, formicoli, debolezza lungo il decorso del nervo. L’attuale scelta terapeutica deve basarsi su una meditata valutazione interdisciplinare (ortopedica, neurochirurgica, neurofisiologica, fisiatrica) dei dati clinici e strumentali, non tralasciando considerazioni sullo stato generale del paziente e la sua età.

Uno studio multicentrico ha valutato l’efficacia dell’iniezione epidurale caudale di steroidi o soluzione salina nella forma cronica della patologia a breve ( 6 settimane ), intermedio ( 12 settimane ) e lungo termine ( 52 settimane ). Sono stati esclusi dallo studio i soggetti con sindrome della cauda equina, grave paresi, dolore grave, precedente iniezione o chirurgia vertebrale, deformità, gravidanza, allattamento terapia con Warfarin, o con farmaci anti-infiammatori non steroidei, indice di massa corporea maggiore di 30, condizioni psichiatriche non ben controllate. I risultati hanno mostrato un miglioramento non significativo, in tutti i gruppi di trattamento per cui le iniezioni epidurali caudali di steroidi o di soluzione salina non sono raccomandate nella radicolopatia cronica.
 

Clicca per tenerti aggiornato

Bibliografia: Iversen T, Solberg TK, Romner B, Wilsgaard T, Twisk J, Anke A, Nygaard O, Hasvold T, Ingebrigtsen T. Effect of caudal epidural steroid or saline injection in chronic lumbar radiculopathy: multicentre, blinded, randomised controlled trial. BMJ. 2011 Sep 13;343:d5278. doi: 10.1136/bmj.d5278

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato