Ema, via libera al vaccino della Novartis contro il meningococco B

Redazione DottNet | 16/11/2012 16:18

farmaci infettivologia medicina-interna novartis

Via libera da parte del Comitato per i Farmaci per uso umano dell'Ue per il vaccino a quattro componenti contro il meningococco B dell'azienda Novartis. Il comitato dell'EMA ha adottato parere positivo al momento dell'approvazione, ''questo sara' il primo vaccino ad ampio spettro autorizzato, in grado di contribuire a proteggere tutti i gruppi di eta' contro la malattia meningococcica da sierogruppo B (MenB), che spesso non viene diagnosticata correttamente e puo' uccidere nell'arco di 24 ore o causare gravi disabilita' permanenti''.

 Il vaccino contro il meningococco B e' stato interamente sviluppato nei laboratori di Siena, usando un pioneristico approccio scientifico, la reverse vaccinology, partendo dal genoma del batterio: tale approccio innovativo costituisce la base per una nuova generazione di vaccini, grazie ai quali sara' possibile prevenire altre malattie.