Sert, in aumento gli utenti presi in carico dalle strutture. In crisi il Sud

Redazione DottNet | 24/11/2012 14:14

Nel giro di 5 anni, tra il 2005 e 2010, gli utenti presi in carico dai sert (servizi per le tossicodipendente) sono aumentati del 23%, registrando un picco enorme per il gioco d'azzardo, di quasi 7 volte (+691%). E' quanto emerge dalla ricerca della Fp-Cgil, 'Sert: lo stato di salute degli operatori e del sistema dei servizi per le dipendenze', presentata a Roma. L'indagine e' stata svolta con questionari, cui hanno risposto 917 operatori di 159 sert in 45 province e 16 regioni.

 Durante gli anni esaminati, e' aumentato anche il carico di lavoro per la cocaina (+57%), l'alcol (+60%), e 'altre sostanze' (62%). A detta dei responsabili dei sert, negli ultimi 5 anni, l'aumento dei carichi di lavoro si e' avuto nelle attivita' di cura (59,8%) e prevenzione (42,5%). A fronte di un maggiore lavoro e nuove competenze anche in ambito medico-legale (certificazioni per patenti, adozioni internazionali), il personale e' aumentato de 7%, ma per lo piu' con contratti precari, soprattutto per medici e psicologi. E rispetto al numero di utenti, quelli con il maggiore carico sono assistenti sociali ed educatori. A livello di strutture, nel sud c'e' una maggiore sofferenza per la dotazione di stanze e pc. Anche se il collegamento a internet sembra assodato nei sert di tutta Italia, il livello di informatizzazione di alcune procedure di lavoro non e' ancora ben distribuito: la cartella clinica informatizzata e' meno diffusa nei sert del nord, dove invece la dotazione di pc e' piu' corposa. Inoltre l'utilizzo di dispenser informatizzato per i farmaci e' una prassi piu' diffusa al sud, dove e' quasi inesistente il collegamento informatizzato al laboratorio analisi, presente nei 2/3 dei sert di nord e centro. Tra le altre difficolta' segnalate dagli operatori dei sert, c'e' anche l'aver subito aggressioni, una o piu' volte: e' successo all'11,4% degli intervistati, mentre il 22,5% e' stato vittima di tentate aggressioni e il 53,2% di minacce.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato