L’Aifa acquisirà dalle aziende i bugiardini con una nuova interfaccia telematica

Redazione DottNet | 01/12/2012 16:22

aifa aziende-farmaceutiche farmaci sanità-pubblica

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha realizzato un nuovo sistema elettronico per l’acquisizione, dalle aziende farmaceutiche, di tutti gli stampati che regolano i medicinali in commercio nel nostro Paese (foglio illustrativo, riassunto delle caratteristiche del prodotto etc.). “Il nuovo portale – spiega una nota dell’Aifa - consentirà di alimentare il database, attualmente in fase di test, che consentirà di rendere disponibili ad Aziende, operatori sanitari e cittadini tutte le informazioni ufficiali che regolano il mondo del farmaco”.

Questa nuova interfaccia telematica tra Aifa e aziende farmaceutiche, infatti, permetterà di realizzare un database esaustivo aggiornato costantemente, che verrà pubblicato anche sul portale istituzionale www.agenziafarmaco.gov.it. “L’obiettivo - ha spiegato il direttore generale dell’Aifa, Luca Pani - è di realizzare la prima banca dati ufficiale dei farmaci nel nostro Paese. Si tratta di un nuovo strumento di informazione e trasparenza che potrà essere consultato liberamente dai cittadini e che semplificherà l’interazione tra l’Agenzia e le aziende, con significativi benefici in termini di tempo e risorse”.  Il portale dedicato agli “stampati dei farmaci entrerà in funzione a partire da gennaio del prossimo anno, al termine di un periodo di tempo destinato ai necessari collaudi tecnici.