Il premio Gates va alla Novartis per nuovi vaccini

Redazione DottNet | 03/11/2008 16:31

Il 'Grand Challenges Explorations Grant', messo a disposizione dalla Melinda & Bill Gates Foundation per le innovazioni sulla ricerca sanitaria mondiale, è stato assegnato al Novartis Vaccines Institute for Global Health (Nvgh), che investirà i 100 mila dollari di contributo in un progetto di ricerca guidato da Allan Saul e Cristiane Gerke.

Novartis Vaccines Institute for Global Health, ha infatti annunciato di avere ricevuto una delle 104 sovvenzioni annunciate dalla Gates Foundation per il progetto 'Nuovi vaccini basati su vescicole di membrana, prodotte con tecnologie genetico-molecolari'. Il progetto presenta notevoli potenzialità per la produzione di vaccini a costo ridotto, in grado di far fronte alle patologie batteriche ad alta morbilità e mortalità nei paesi in via di sviluppo. ''Siamo estremamente felici di poter sviluppare vaccini a ridotto impatto economico per malattie come la shigellosi che provocano la morte a milioni di bambini ogni anno. Il finanziamento ci darà l'opportunità di trasformare un concetto sviluppato in laboratorio in un vaccino vero e proprio'', ha commentato il dottor Saul. ''Mi congratulo con tutti coloro che hanno accolto l'iniziativa per dare un aiuto nella lotta contro le più gravi malattie del mondo'', ha dichiarato Tachi Yamada, presidente del Global Health Program della Gates Foundation.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato