Aifa e Aiom insieme per garantire le cure oncologiche anche con farmaci costosi

Oncologia | Redazione DottNet | 03/12/2012 18:42

Un percorso comune per garantire a tutti i pazienti le terapie antitumorali salvavita, pur nella difficile congiuntura economica: e' stato questo l'obiettivo dell'incontro che Luca Pani, direttore dell'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa), ha avuto con Stefano Cascinu, presidente dell'Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom). ''Il nostro obiettivo - spiega Cascinu - e' garantire a tutti i pazienti il diritto di accedere ai trattamenti. Il ruolo dei prontuari terapeutici locali deve essere rivisto''.

I farmaci innovativi, secondo Luca Pani, ''dovrebbero essere subito disponibili per i cittadini dopo la decisione sulla rimborsabilita' da parte dell'Aifa, che segue l'approvazione dell'Ema, senza attendere l'approvazione delle singole Commissioni regionali e provinciali ed il successivo inserimento nei prontuari terapeutici regionali''. Percio' e' indispensabile ''individuare le aree in cui le risorse non sono utilizzate al meglio - continua Cascinu - stabilendo un fondo nazionale per l'oncologia e sviluppando al massimo le reti oncologiche regionali. Vanno evitati gli sprechi determinati da terapie di non comprovata efficacia e da esami diagnostici non appropriati''. Mettere a disposizione, nel piu' breve tempo possibile, i farmaci oncologici efficaci e innovativi ''e' un dovere etico - aggiunge Pani - oltre che scientifico per un paese civile, coniugando questi aspetti con la sostenibilita' economica del sistema. Siamo infatti in presenza di un notevole incremento del costo medio dei farmaci dell'area oncologica - prosegue - ed e' prevedibile un crescente ricorso, nel medio periodo, a combinazioni con farmaci di nuova generazione. Cio' ci impone di governare con tempestivita'''. L'Aifa vuole ampliare sempre piu' il confronto sulle priorita' con le societa' scientifiche, medici e pazienti e con l'Aiom oggi ha condiviso anche le caratteristiche principali dei nuovi registri di monitoraggio, che saranno uno strumento di controllo della spesa e di verifica del risultato clinico.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato