Ticagrelor ha ridotto l’incidenza di eventi cardiovascolari e di eventi fatali nei pazienti affetti da sindrome coronorica acuta indipendentemente dal grado della coronaropatia

Medical Information Dottnet | 13/12/2012 14:51

coronarie farmaci

Ticagrelor associato ad aspirina è più efficace nel ridurre la mortalità cardiovascolare e l’incidenza di infarto miocardico, rispetto a clopidogrel associato ad aspirina nei pazienti affetti da Sindrome Coronarica Acuta (SCA), indipendentemente dal grado della coronaropatia (coronary artery disease, CAD) e dalla strategia di trattamento, a dirlo i risultati di una sottoanalisi dello studio PLATO.

I dati presentati al congresso annuale dell’American Heart Association (AHA) tenutosi a Los Angeles sono stati osservati su 15.388 pazienti arruolati nello studio e affetti da SCA,4.644 (30%) presentavano una CAD di grado elevato. I risultati hanno appunto illustrato che l’associazione di ticagrelor e aspirina, ha ridotto in modo statisticamente significativo l’incidenza dell’endpoint composito (morte CV, MI e ictus) nei pazienti affetti da SCA con CAD di grado elevato [14,9% vs. 17,6%; rapporto di rischio (hazard ratio, HR) pari a 0,85 (0,73, 0,98)], in modo simile a quanto osservato nei pazienti senza CAD di grado elevato[6,8% vs. 8,0%; HR pari a 0,85 (0,74, 0,98)]. L’incidenza di emorragia grave è risultata invece simile nei due gruppi di trattamento. Ticagrelor non ha determinato un aumento dell’incidenza complessiva di emorragie maggiori/fatali (11,6% per il ticagrelor rispetto all’11,2% per il clopidogrel); tuttavia, l’incidenza di emorragie non associate al CABG è risultata più elevata nei pazienti trattati con ticagrelor rispetto a quelli trattati con clopidogrel (4,5% vs. 3,8%).

La Sindrome Coronarica Acuta rappresenta un fattore di rischio di mortalità cardiovascolare per cui è fondamentale studiare nuove opzioni di trattamento nei pazienti con tale patologia. In questa prospettiva,Ticagrelor rappresenta una svolta nella storia della medicina cardiovascolare.

Leggi l'articolo completo