I tumori della pelle non sono individuati dai medici di base inglesi. Cause in aumento

Redazione DottNet | 20/12/2012 18:10

dermatologia medicina-generale melanoma oncologia tumore

Tumori della pelle? Sono un vero e proprio buco nero per i medici di base inglesi, che in molti casi non riescono a riconoscerli in tempo, con notevoli pericoli per la salute soprattutto se si diffondono ad altri organi. A lanciare l'allarme e' la Medical protection society, che si occupa della gestione degli indennizzi per i casi di malasanita'.

 Tra il 2001 e il 2011 - si spiega- sono ben 234 i casi di melanoma non diagnosticati o che hanno avuto una diagnosi tardiva: 73 sono sfociati in denunce contro i medici di base. E' molto importante , ricorda la Medical protection society, riconoscere per tempo un tumore della pelle, perche' soprattutto se e' nelle fasi iniziali può' essere estirpato. E' bene quindi ascoltare attentamente il paziente per conoscere la sua storia clinica e visitarlo scrupolosamente, far esaminare in laboratorio un pezzo di tessuto cutaneo e assicurarsi di ottenere velocemente i risultati. In particolare, l'allarme viene lanciato nel periodo natalizio, durante il quale si puo' essere maggiormente portati a scegliere per le proprie vacanze delle mete calde, nelle quali prendere il sole con potenziali rischi per la salute.

Se l'articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l'apposita funzione