Recettori NMDA e sbalzi d’umore

| 22/02/2013 11:54

schizofrenia umore

Una ricerca effettuata da alcuni studiosi americani ha dimostrato che gli individui affetti da schizofrenia possono risultare incapaci di mantenere un punto di vista stabile sul mondo.

Gli scienziati hanno evidenziato che i recettori post-sinaptici dell’acido glutammico NMDA, sono coinvolti nella regolazione degli sbalzi d’umore, e che questi stessi recettori risultano alterati nei pazienti affetti da schizofrenia. Sono stati condotti esperimenti con l’ausilio di cheratina ed è stato rilevato che, bloccando questa i recettori NMDA, provoca sintomi simili a quelli della schizofrenia riducendo l’attività dei circuiti neuronali di ordine superiore.

Driesen NR, McCarthy G, Bhagwagar Z, Bloch M, Calhoun V, D'Souza DC, Gueorguieva R, He G, Ramachandran R, Suckow RF, Anticevic A, Morgan PT, Krystal JH. Department of Psychiatry, Yale University School of Medicine, New Haven, CT, USA. Relationship of resting brain hyperconnectivity and schizophrenia-like symptoms produced by the NMDA receptor antagonist ketamine in humans. Mol Psychiatry. 2013 Jan 22. doi: 10.1038/mp.2012.194.

Clicca qui per tenerti aggiornato