Oltre i cinquant’anni mammografie ad anni alterni

Redazione DottNet | 19/03/2013 20:07

mammografia oncologia tumore-al seno

Per le donne oltre i 50 anni sottoporsi a mammografia ad anni alterni invece che annualmente non aumenta il rischio di scoprire un tumore al seno a stadio gia' avanzato ed anzi fa salire la possibilita' di falsi positivi ed inutili ricorsi a biopsie.  E' questa la conclusione di un nuovo studio dell'Universita' di California sulla dibattutissima questione della frequenza degli esami radiologici per la prevenzione di questo tipo di tumore.

 La analisi pubblicata sulla rivista dei medici Usa 'Jama', suggerisce invece per le donne tra i 40 ed i 49 anni con fattori di rischio particolari - quali tessuti molto densi o che prendono terapie ormonali - di fare la mammografia annualmente. Per questo tipo di pazienti - spiega la ricerca - i dati mostrano che la mammografia ad anni alterni aumenta il pericolo di individarte il tumore a stadio avanzato.  Ma la raccomandazione per le signore tra i 50 ed i 75 anni rimane quella di fare l'analisi un anno si' ed uno no.  Lo studio ha esaminato i dati relativi a quasi 935.000 donne sottoposte a mammografia tra il 1994 ed il 2008.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Jama