Umbria, pubblicato il bando per l’assegnazione di nuove sedi per farmacie. Pronta la Val d'Aosta

Redazione DottNet | 20/03/2013 19:25

regioni sanità-pubblica farmacia concorsi

Anche l’Umbria pubblica il bando per l’assegnazione di nuove sedi per farmacie (clicca qui per scaricare il bando).  Prosegue, dunque,  la pubblicazione dei bandi per il concorso straordinario per titoli per l’assegnazione di nuove sedi farmaceutiche o vacanti di titolare.

Percorso non facile quello umbro, perché ci sono voluti tre passaggi in consiglio regionale per avere luce verde, a causa di una disputa con il comune di Gubbio sulla collocazione della sede. La distribuzione territoriale dei nuovi presidi, in ogni caso, assegna alla provincia di Perugia 31 farmacie (otto delle quali nel capoluogo) e otto alla provincia di Terni (quattro nel capoluogo). I farmacisti che intendono partecipare dovranno presentare domanda entro le 18 del 18 aprile.
Per quanto riguarda la Val d’Aosta, il concorso è alle fasi finali ma non è ancora pronto: il bando, infatti, è stato approvato il 1 marzo dalla Giunta regionale ma deve ancora essere pubblicato sul Bollettino ufficiale. Difficile comunque che l’attesa generi tra i farmacisti particolare attenzione visto che  le sedi a concorso saranno in tutto due, una delle quali pure vacante.

Vediamo la situazione regione per regione: Puglia 188 sedi 500 domande; Sardegna 90 sedi 800 domande; Liguria 89 sedi (20 nuova istituzione) chiuso 941 domande di cui 339 associate; Lazio 274 sedi chiuso 2449 domande di cui 1281 associate; Piemonte 147 sedi chiuso 1777 domande di cui 770 associate; Lombardia 343 sedi chiuso, 3.560 domande di cui 1.577 associate; Veneto 224 sedi chiuso  2.270 domande  di cui 1.003  associate; Abruzzo 85 sedi chiuso  1223 domande di partecipazione, di cui 522 in forma associata;  Toscana 131 sedi chiuso 2071 domande di cui 922 associate; Sicilia 222 sedi chiuso 1.876 domande di cui 1.076 in forma associata; Marche 62 sedi chiuso 1220 domande di cui 651 associate; Calabria 91 sedi chiuso 1.226 domande di cui 577 in forma associata; Emilia Romagna 178 sedi scaduto, 3.309 domande di cui 1.805 in forma associataPer quanto riguarda il bando dell’Umbria, il termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione è stabilito al 18 aprile 2013, ore 18.00. Le sedi a concorso sono 39. Si ricorda che la domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente con modalità web tramite la piattaforma tecnologica ed applicativa unica www.concorsofarmacie.sanita.it, dove, in un’apposita sezione, è rinvenibile il modulo on-line di candidatura, unitamente a tutte le istruzioni relative all’utilizzo della piattaforma.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Regione Umbria, Federfarma