Calano ovunque gli ammalati d’influenza: in Lombardia, Puglia e Bolzano l'epidemia è terminata

Redazione DottNet | 28/03/2013 19:39

Continua a calare in tutte le regioni il numero di casi di sindromi influenzali, mentre in Lombardia, Puglia e nella provincia autonoma di Bolzano e' terminato il periodo epidemico, essendo stato raggiunto il valore soglia di due casi per mille assistiti. E' quanto emerge dall'ultimo bollettino Influnet dell'Istituto superiore di sanita', riferito alla settimana tra il 18 e 24 marzo.  Nell'ultima settimana il livello di incidenza totale e' stato di 3 casi per mille assistiti, con 182mila casi stimati, e un totale di 5,7 milioni di casi dall'inizio della sorveglianza epidemica.

 Anche nell'ultima settimana esaminata, come in tutta la stagione, la classe di eta' piu' colpita e' stata quella dei bambini al di sotto dei cinque anni di eta' con 5,91 casi per mille assistiti. A seguire la fascia tra i 5 e 14 anni con 4,71 casi, quella tra i 15 e 64 anni con 2,89 casi, e gli over 65 anni con 1,18 casi per mille assistiti. In questa stagione, diversamente dalle precedenti, e' stato osservato un maggiore numero di settimane in cui l'incidenza si e' mantenuta a livelli elevati.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Iss

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato