Dopo i ricorsi di Federfarma, il Tar del Lazio sospende la determina Aifa sulle eparine

Redazione DottNet | 31/03/2013 11:12

Sospesa dal Tar Lazio la determina con cui l’Aifa aveva spostato nel Pht le eparine per tutte le indicazioni mediche. La decisione dei giudici amministrativi, ufficializzata oggi dopo l’udienza di mercoledì, è il risultato dei ricorsi presentati da Federfarma e da due aziende produttrici, Sanofi e Italfarmaco, alle quali il sindacato titolari si era aggiunto con un intervento “ad adiuvandum”.

Secondo i farmacisti, in particolare, il provvedimento dell’Agenzia del farmaco è illegittimo perché ispirato principalmente da esigenze di risparmio (peraltro tutte da dimostrare, visto che una dispensazione discontinua di tali prodotti potrebbe determinare un incremento delle ospedalizzazioni). Inoltre la determina è irragionevole, in quanto renderebbe impossibile la distribuzione in farmacia delle eparine nonostante la Farmacopea ufficiale obblighi i titolari a esserne forniti. La sentenza di merito del Tar laziale è prevista per la metà di luglio.  

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione 

Fonte: Federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato