Fda, codeina pericolosa per i bambini. Allerta dell’Aifa

Redazione DottNet | 02/04/2013 15:45

adenoidi aifa farmaci fda otorinolaringoiatria tonsillectomia

Pericolo di overdose e morte per i bambini cui viene somministrata la codeina dopo la rimozione di tonsille o adenoidi. A lanciare l'allarme e' la Food and Drug Administration americana, che non solo ha annunciato, come riporta l'Aifa dal suo sito, l'aggiunta di un nuovo avviso sulle etichette dei prodotti contenenti codeina, ma ha anche suggerito che i medici usino un metodo alternativo di sollievo del dolore.

 La codeina e' un farmaco oppiaceo usato per trattare il dolore lieve-moderato, spesso prescritto ai bambini. Tuttavia, alcuni bambini sono morti a seguito della somministrazione di codeina pur con il dosaggio raccomandato. Da qui l'allarme dell'Fda, che ritiene anche che genitori e operatori sanitari vadano informati dei rischi e debbano chiedere un farmaco per il dolore diverso se ai figli viene prescritta la codeina dopo la rimozione di tonsille o adenoidi.  I problemi sono iniziati lo scorso agosto, quando l'Fda ha avvertito del pericolo nei bambini che sono 'metabolizzatori ultra-rapidi' di codeina, il che significa che il loro fegato converte la codeina in morfina in quantita' maggiore di quella normale, con il rischio problemi respiratori potenzialmente fatali. Da allora e' seguita una revisione di sicurezza, tramite cui l'ente Usa ha individuato 10 morti e tre overdose associati a codeina, verificatesi tra i bambini negli Stati Uniti tra il 1969 e il maggio 2012. Molti di questi bambini si stavano riprendendo da un intervento chirurgico di rimozione delle tonsille o adenoidi. I segnali di una overdose di morfina si sono sviluppati uno o due giorni l'assunzione di codeina.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Aifa