Sono oltre trecento i farmaci essenziali: pronta la lista dell’Oms

Redazione DottNet | 09/04/2013 17:12

farmaci oms sanità-pubblica

Sono 350 i medicinali selezionati dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nella sua lista di farmaci essenziali, ed è appena iniziata l'ultima revisione che dovrebbe portare alla 17/a edizione della lista, la cui prima stesura risale al 1977. Uno strumento che, come spiega l'Oms dal suo sito, puo' essere usato per trattare le malattie prioritarie e dagli stessi Paesi come guida per lo sviluppo di una loro lista di farmaci essenziali.

 I farmaci presenti nella lista sono quelli che l'Oms raccomanda come le migliori medicine per le patologie prioritarie nel mondo. Ognuna viene selezionata sulla base di un processo basato su prove di sicurezza, efficacia e costi. La lista può servire ai paesi per svilupparne una propria, e ai decisori politici per ridurre i costi, aiutandoli a identificare i bisogni prioritari di salute nel loro stato. La lista aiuta inoltre a fornire alle compagnie assicuratrici un elenco standard per i rimborsi nei paesi ricchi.  Appena creata, la lista di farmaci essenziali conteneva 220 medicinali. Ogni proposta di includere un farmaco viene analizzata da due membri di una commissione di 12 esperti, e poi valutata da un gruppo piu' ampio. Ogni revisione viene poi pubblicata sul sito dell'Oms ed e' aperta ai commenti. Infine, il comitato ha 5 giorni per compilare la nuova lista, prima di sottometterla all'approvazione finale del direttore generale dell'Oms. L'attuale revisione e' iniziata l'8 aprile e terminera' il 12. La nuova lista dovrebbe essere disponibile nel terzo trimestre del 2013.

Se l’articolo ti è piaciuto inoltralo ad un collega utilizzando l’apposita funzione

Fonte: Oms