Malocclusione scheletrica: un caso clinico

Medical Information Dottnet | 19/04/2013 10:41

Uno studio pubblicato recentemente ha analizzato il caso di una donna affetta da malocclusione scheletrica di classe II; la donna non presentava alcun contatto occlusale posteriore tra i molari mascellari e mandibolari.

I ricercatori coreani, autori dello studio clinico, hanno applicato apparecchi fissi linguali ed hanno trattato le problematiche scheletriche e dentali della paziente con chirurgia doppia della mascella; dall’analisi post-trattamento è emerso che gli impianti dentali e gli interventi chirurgici hanno contribuito a ripristinare la funzione masticatoria della donna, inoltre i risultati sono stati considerati stabili nel tempo.

Jung MH, Baik UB, Ahn SJ. Clinical assistant professor, Department of Orthodontics, Dental Research Institute and School of Dentistry, Seoul National University, Seoul, Korea; private practice, Seoul, Korea. Treatment of anterior open bite and multiple missing teeth with lingual fixed appliances, double jaw surgery, and dental implants. Am J Orthod Dentofacial Orthop.2013 Apr;143(4 Suppl):S125-36. doi: 10.1016/j.ajodo.2011.11.022.

Clicca qui per tenerti aggiornato

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato